Verde Abruzzo, in viaggio sulla Transiberiana d'Italia

L’Abruzzo, la regione più verde d’Europa, offre panorami naturali mozzafiato tutti da scoprire. E quale modo migliore per ammirarli se non avventurandosi in un viaggio sospeso tra passato e presente a bordo della Transiberiana d’Italia, che si snoda tra le meraviglie del Parco Nazionale della Majella.

Tanti gli appuntamenti in estate sulla storica tratta ferroviaria che collega Sulmona, in provincia dell’Aquila, a Isernia, in Molise. La linea ferroviaria, costruita nel 1897, si snoda lungo l’Appennino abruzzese e molisano e deve il suo nome agli incredibili scorci naturali che durante la stagione invernale si tingono di bianco ricordando i tipici paesaggi siberiani. “In viaggio sulla Transiberiana d’Italia” è il programma che, in collaborazione con la Fondazione Ferrovie dello Stato, durante tutto l’anno propone una serie di viaggi turistici a bordo di affascinanti carrozze d’epoca per scoprire i paesaggi lungo la storica linea ferroviaria. Nei weekend di agosto e settembre è in programma un ricco calendario di appuntamenti: domenica 5 agosto, il Treno degli Altopiani Maggiori, lungo la tratta Sulmona-Pescolanciano, ha condotto i partecipanti attraverso un itinerario panoramico che,  risalendo la Valle Peligna e il fianco del Colle Mitra, è giunto fino a Palena.

La stazione del comune, in provincia di Chieti, è la seconda più alta d’Italia ed è stata scelta in passato come set cinematografico per girare alcune scene invernali del celebre capolavoro di David Lean, Il Dottor Zivago. Presso l’incantevole scenario dell’Altopiano di Quarto Santa Chiara è stato possibile effettuare escursioni guidate a piedi o in bici e una visita all’Eremo Celestiniano della Madonna dell’Altare. Seguirà poi l’11 agosto il Treno del Folklore in occasione del XIX Festival Internazionale del Folklore di Carpinone e il 19 agosto il Treno dei Tratturilungo, la ferrovia Sulmona-Carovilli. Sabato 25 agosto e domenica 2 settembre, il Treno degli Antichi Mestieri e il Treno della Transumanza condurranno dalla città dei confetti ad uno dei Borghi più belli d’Italia: Pescocostanzo.

Sarà l’occasione per assistere alla manifestazione “Antichi Mestieri” che ogni anno richiama migliaia di visitatori tra sfilate in costume d’epoca, stand gastronomici e le tradizionali botteghe artigianali e all’iniziativa “In Cammino con i Pastori”, un percorso che segue il gregge e i suoi ritmi sulle note de “La Spallata”, il ballo tipico della transumanza, lungo l’antico tratturo che dal paese conduce ai verdi pascoli e raggiunge l’antico eremo di San Michele, una chiesa rupestre del XII/XIII secolo situata ai piedi di una rupe che s’affaccia sul Quarto Grande, alle pendici del monte Pizzalto. L’ultimo appuntamento dell’estate 2018 è previsto per domenica 16 settembre con la Storia della Transiberiana d’Italia, lungo il percorso completo che da Sulmona condurrà i partecipanti fino allo storico capolinea di Isernia, ma il ricco programma continuerà anche negli ultimi mesi dell’anno con escursioni autunnali ad ottobre e novembre e lo speciale itinerario dei Treni dei Mercatini di Natale lungo tutto il mese di dicembre.