Stile e design by Toyota: Crossover C-HR


Il nuovo Toyota C-HR, recente protagonista del Fuorisalone di Milano, esprime, grazie alle sue forme stilistiche che ricordano i tratti di un diamante, un nuovo concetto di dinamismo per il mercato dei crossover compatti. Mondo in cui il marchio debutta. L'unicità delle linee della vettura è il risultato della ricerca degli studi internazionali di design del gruppo giapponese. E lo si nota subito: proprio i particolari costruttivi fanno la differenza rispetto alla tradizione.   

Sigmar Polke. Palazzo Grassi, Venezia


L'alchimia e la politica come fili conduttori. Il potere sovversivo dell'arte e il rivolgimento dei suoi generi e delle sue categorie al centro di una vita dedicata ad abbattere i confini dell'espressione e della comunicazione. Con queste "premesse", immediatamente percepibili durante la visita, Palazzo Grassi (Francois Pinault Foundation) presenta e ospita a Venezia la prima esposizione retrospettiva italiana dedicata a Sigmar Polke (1941-2010). 

Ristorante Oseleta, Cordevigo (Cavaion Veronese)


Bisogna arrivare sulle colline del Garda, a due passi da Bardolino ma anche da Affi, per incontrare, nella cornice della storica Villa Cordevigo Wine Relais, a Cavaion Veronese, la tavola stellata Michelin (dal 2013) del Ristorante Oseleta, il regno dello chef napoletano Giuseppe D'Acquino, 41 anni e tanta scuola alle spalle con, in più, l’entusiasmo dell’autodidatta.

Da Vittorio, la Grande Table dei Cerea

Enrico (a sinistra nella foto) e Roberto Cerea
Il ristorante tre stelle Michelin Da Vittorio dentro la Dimora della Cantalupa di Brusaporto, affiliata ai Relais & Chateaux. Il riconoscimento di Grande Table du Monde. La partecipazione al circuito de Le Soste. Un’altra tavola stellata al Carlton di St. Moritz (18/20 punti nella Guida Gault Millau). Consulenze d’eccezione all’Excelsior Gallia di Milano e presto anche a Singapore (“I Fratelli”). Il Bistrot Vicook all’aeroporto di Orio al Serio e il Caffè-Pasticceria Cavour 1880 in Città Alta a Bergamo. E molto altro ancora nei settori del lifestyle, della ristorazione collettiva e della grande distribuzione. Il “regno” della famiglia Cerea dopo cinquant’anni di attività (il mezzo secolo ricorre proprio in questi mesi) può essere riassunto così. Ma molto sfugge ancora. 

“Dom Pérignon”, suite principesca a Monte-Carlo


Dom Pérignon entra a far parte, da protagonista, dell’Hôtel de Paris per creare una nuova esperienza, inedita e quasi principesca: la nota maison di Champagne è stata, infatti, chiamata a decorare la suite 321-322* dello storico indirizzo dell’ospitalità luxury di Monte-Carlo, autentico gioiello dell’architettura Belle Époque