Raduno da record: 15.000 Vespa ai World Days 2024

L’evento più atteso dei Vespa World Days 2024 non ha deluso le aspettative: la grande parata dei modelli di ogni epoca, modello e colore, è stato un successo mai visto in settanta anni di edizioni del raduno mondiale. Sono state 15.000 quelle che, dal centro di Pontedera, hanno sfilato per le colline della provincia di Pisa per poi rientrare al Vespa Village, cuore della grande festa. Un numero mai visto, degno di figurare nel Guinness dei Primati. È stato un serpentone spettacolare, coloratissimo e lungo più di 15 chilometri, che ha riunito vespisti arrivati da tutti i continenti per l’annuale raduno dei club di tutto il mondo. Alle foltissime rappresentanze di Germania, Francia, Regno Unito, Spagna, Paesi Bassi, Svizzera e Austria si sono mescolati quelli giunti in Italia da Giappone, Argentina, Hong Kong, Kuwait, Stati Uniti, Canada, Cina e Vietnam, a testimoniare la globalità del successo di questa storica due ruote.

Antonini Navi presenta lo Sport Utility Yacht SUY 135

Antonini Navi, cantiere spezzino specializzato nella costruzione di modelli full-custom, rivela lo Sport Utility Yacht SUY 135, la nuova imbarcazione sviluppata da Aldo Manna, partner e direttore commerciale del marchio, insieme al designer Fulvio De Simoni. Moravia Yachts è stata nominata central agency. La prima unità è già in costruzione e la consegna è prevista per il 2026. SUY 135 fa parte di un progetto più ampio di Antonini Navi che presto introdurrà il 190 e il 108 per completare la nuova gamma di un innovativo yacht dalle forti caratteristiche marine che vuole soddisfare la crescente domanda di una nuovissima tipologia di barche in grado di navigare in pieno confort e in acque profonde ma rimanendo a stretto contatto con la vita marina. Misura 44 metri di lunghezza e ha una stazza di circa 480 GT.

Classiche Forme, otto serate tra "Le mani del Salento"

Si distingue nel panorama dei festival estivi ed è "firmato" da Beatrice Rana, star del pianismo italiano e internazionale: Classiche Forme "è sin dalla sua nascita una rassegna ambientata nell’arte e nella natura con un’identità precisa e inconfondibile, di certo tra le iniziative di divulgazione culturale più importanti a livello europeo per aver rivitalizzato la percezione della musica da camera nell’immaginario di giovani e pubblico mainstream", affermano gli organizzatori. E ora è stato svelato il programma dell’ottava edizione, in programma dal 14 al 21 luglio 2024.

ITALICS Panorama 2024 alla scoperta del Monferrato

Sarà il territorio del Monferrato ad accogliere l'edizione 2024 di Panorama, la mostra diffusa ideata da ITALICS - rete istituzionale di gallerie di arte antica, moderna e contemporanea - che dal 2021, con cadenza annuale, mette in relazione architettura, arte, paesaggio con il territorio e le sue comunità. A cura di Carlo Falciani, dal 4 all’8 settembre 2024, Panorama Monferrato vedrà il suo percorso espositivo articolarsi tra vigneti, castelli e pievi, abitando per 5 giorni i paesi di Camagna Monferrato, Vignale Monferrato, Montemagno Monferrato e Castagnole Monferrato e costruendo così un racconto inedito capace di riunire antico, moderno e contemporaneo in un itinerario che condurrà, ancora una volta, alla scoperta di un angolo straordinario d’Italia.

ELLESANTI | Nuove collezioni e collaborazioni inedite

"L’universo in divenire" è il tema corale che ELLESANTI introduce alla Milano Design Week sino a domenica 21 Aprile 2024 presso la galleria Gli eroici furori in Via Melzo 30, un punto di riferimento nel suo percorso progettuale avviato nel 2021, dove anche il pubblico, come in questa occasione, ritrova i suoi gioielli. Fedele alla vitalità che ispira la natura delle sue creazioni, la maison interpreta il tema della rassegna  - "Materia e Natura" - investendo in nuove collezioni e inedite collaborazioni con realtà imprenditoriali e accademiche che rivelano affinità e ispirano un nuovo modo di dialogare tra designer di oggi e futuri.