Hotel e Coronavirus, il messaggio dell'ad di Marriott

Emergenza sanitaria globale e soggiorni in hotel. Arriva il messaggio di Arne Sorenson, presidente e amministratore delegato di Marriott International: "Per oltre 90 anni, Marriott ha operato seguendo il valore fondamentale stabilito dal nostro fondatore, JW Marriott, Sr., di 'prendersi cura degli ospiti e dei dipendenti'. Questo valore, tramandato nel tempo, guida le nostre decisioni in un momento tanto delicato, che vede tutti noi impegnati ad affrontare la difficile sfida del coronavirus (COVID-19), dichiarata pandemia dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). I nostri pensieri vanno alle persone che sono state colpite da questo evento senza precedenti e ringraziamo gli operatori sanitari, le comunità locali e i governi di tutto il mondo che lavorano in prima linea per contenere questo coronavirus".
Arne Sorenson/Foto pagina Facebook
Continua Sorenson: "Stiamo monitorando con attenzione la situazione 24 ore su 24 e abbiamo adottato precauzioni per garantire un soggiorno sicuro in tutti i nostri hotel di tutto il mondo. In questo clima, sappiamo che viaggiare potrebbe non essere il vostro primo pensiero, ma voglio che sappiate che la sicurezza dei nostri ospiti e dipendenti è la nostra priorità principale. Voglio ringraziarvi in anticipo per la fiducia che riporrete in Marriott nel pianificare viaggi futuri. Di seguito troverete un aggiornamento sulle azioni che abbiamo intrapreso, sempre pensando alla vostra sicurezza. Quando prenotate un soggiorno in uno dei nostri hotel in tutto il mondo - aggiunge il n.1 di Marrott - potete essere certi che stiamo facendo tutto il possibile per preparare le sistemazioni per il vostro arrivo. Stiamo monitorando da vicino gli aggiornamenti dell’OMS, dei Centri per il Controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) e delle agenzie sanitarie locali per gli ultimi sviluppi relativi a COVID-19 e stiamo seguendo le indicazioni dei governi e dei funzionari della sanità pubblica".


Ancora: "Insieme ai team di direzione e agli operatori degli hotel del nostro portfolio stiamo seguendo le raccomandazioni di queste agenzie riguardo alle misure di salute e sicurezza più appropriate. Dato l’impatto di COVID-19 sul nostro modo di lavorare, socializzare e viaggiare, nel corso delle ultime settimane abbiamo adattato i nostri termini di cancellazione alla situazione in evoluzione di questa epidemia. Oggi stiamo aggiornando le nostre condizioni per offrire ai nostri clienti la massima flessibilità possibile in questo momento di difficoltà. In generale, per gli ospiti titolari di prenotazioni individuali esistenti, e anche nel caso delle tariffe prepagate solitamente associate a maggiori limitazioni, consentiremo la possibilità di effettuare gratuitamente la modifica o perfino la cancellazione fino a 24 ore prima dell’arrivo, a condizione che la modifica o cancellazione avvenga prima del 30 aprile 2020. Per gli ospiti che effettueranno nuove prenotazioni individuali tra oggi e il 30 aprile 2020, consentiremo la modifica o la cancellazione gratuita di tali prenotazioni fino a 24 ore prima della data di arrivo prevista". Infine: "Per informazioni più aggiornate e per ulteriori dettagli su disponibilità ed esclusioni, vi invito a consultare il nostro sito web. Sappiamo che il virus ha portato tutti noi a essere più consapevoli nello svolgimento delle nostre normali attività. Ogni giorno, i nostri hotel in tutto il mondo si impegnano al massimo per assicurare che vengano rispettate le più recenti direttive in materia di igiene e pulizia indicate dall’OMS e dai Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie. Le misure per la salute e la sicurezza presso i nostri hotel sono concepite per contrastare un’ampia gamma di virus, incluso il coronavirus responsabile di COVID-19, e comprendono tutti gli accorgimenti necessari, dal lavaggio delle mani alle specifiche dei prodotti detergenti, fino alle procedure di pulizia dedicate alle camere degli ospiti e alle aree comuni. Le azioni specifiche che stiamo intraprendendo come azienda possono essere visualizzate sul nostro sito web. Siamo particolarmente attenti all’impatto del coronavirus sui nostri soci Marriott Bonvoy e abbiamo apportato alcuni importanti aggiornamenti al nostro programma fedeltà per offrire una maggiore flessibilità nella pianificazione di viaggi futuri. In particolare, abbiamo sospeso la scadenza dei punti fino al 31 agosto 2020... Inoltre, abbiamo esteso di un anno, fino al 31 dicembre 2021, la validità delle notti premio in suite (Suite Night Awards™) in scadenza il 31 dicembre 2020. Infine, i soci che dispongono di una notte premio gratuita (Free Night Award) in scadenza nel 2020... potranno farne utilizzo fino al 31 gennaio 2021... Sappiamo che stiamo attraversando un momento di grande preoccupazione e, se state viaggiando o lo farete in futuro, vogliamo che sappiate che la vostra sicurezza e il vostro benessere sono la nostra priorità. Ogni qualvolta viaggerete, vi aspetteremo a porte aperte pronti a prenderci cura di voi".